Italian English French German Spanish

Il Cardinale Ravasi per San Giorgio: “ascoltare ed incontrare l’unico Pastore che dà senso alla vita”

giorgioCircondato da numerosi Scout che hanno rinnovato “la promessa” nella Chiesa di San Giorgio in Velabro a Roma, il Cardinale Gianfranco Ravasi ha celebrato l’Eucarestia lunedì 23 aprile nella festività liturgica del Santo Martire amato e venerato in tutta la Chiesa di Oriente e di Occidente. Durante l’omelia il porporato ricordando come la liturgia è, e rimane essenzialmente: “opera di un popolo, di una comunità”, ha voluto raccogliere le due dimensioni di questa opera: quella “orizzontale” e quella “verticale”. E agli Scout che trovano nella Chiesa di san Giorgio “un’ oasi” per la loro spiritualità, ha ricordato quanto la Parola di Dio esprime nell’odierna liturgia. Due immagini “colorate” riferisce Ravasi: quella della “mensa piena di animali impuri” tratta dagli Atti degli Apostoli e quella, “anch’essa vivace della porta” con la quale si presenta Gesù nella pagine del Vangelo. Questa Parola ha affermato il Cardinale: “idealmente connette quella terra di Gesù, la terra santa alla nostra città, la città di Roma”. Ed è proprio a Lidda (Lud) nei pressi dell’odierna Tel Aviv (Colle della spina) che è conservato il sepolcro del martire San Giorgio. “Un ponte ideale -ha proseguito il porporato,- connesso attraverso un messaggio estremamente significativo ai nostri giorni, in cui sempre più si ramifica nella società la mano gelida della paura, del rigetto, del rifiuto, del nazionalismo, del sovranismo, del considerarsi in difesa di tutto ciò che è diverso; ignorando che prima di tutte le etnie, al di là di quella fantasia malefica che è stata l’ipotesi delle razze, l’unica razza è quella umana” In definitiva, afferma Ravasi: “Dio ha fatto gli uomini con lo stesso conio: l’umanità, eppure tra di loro sono tutti diversi, tutti differenti. Volti pensieri emozioni, una traccia che porta la novità assoluta, un’alba nuova.” L’odierna parola ci ricorda che “Dio ha dato a tutti il suo Spirito”. In questa prospettiva il Cardinale ha indicato ai presenti: “l’apertura, la sensibilità agli altri anche quando è difficile il dialogo, in un mondo che sempre è più oscuro, cupo nelle sue paure ed incertezze”. Davanti al volto “uguale e differente dell’umanità” abbiamo bisogno di guardare il volto di Dio così come lo rivela Gesù il quale si definisce nel Vangelo: “la porta delle pecore”. Attraverso quella porta afferma il Cardinale: “si entrava nel Tempio e s’incontrava il Pastore, cioè Dio”. Le pecore del gregge nella rappresentazione biblica sono il popolo di Dio: “Noi siamo il tuo popolo il gregge del tuo pascolo”. “Ogni liturgia è un incontro con Dio prima che un incontro con i fratelli”. In questa rappresentazione di “Dio Pastore”, si situa l’immagine proposta da Gesù del pastore “che cammina davanti al gregge, colui che lo guida, colui che ha il bastone del comando”. In questo nostro mondo, ha proseguito il Cardinale Ravasi “in una cultura che è aeriforme, popolata da tante informazioni, talvolta pericolose e aggressive, non c’è in realtà il senso il significato dell’esistere”. Ecco che Gesù afferma di conoscere le pecore e che le pecore conoscono la sua voce: “sta con loro offre la vita per loro”. Così, “Il pastore nella cultura semitica è il compagno di viaggio. Sole e freddo battono su di lui e sul gregge, la sete è dell’uno e dell’altro”. “La comunione, l’incontro”, conclude il Cardinale Ravasi, è ciò che ogni liturgia realizza: “ascoltare la parola del Pastore che indica il cammino, ed incontrarlo perché ci sorregga nel cammino dell’esistenza”.


24 aprile 2018
omdsala baldinila cantorialink-vicariato-romapreghiera taize

Contatti

Parrocchia di Santa Maria
in Portico in Campitelli

Piazza Campitelli, 9
00186 Roma Italia
Tel. e fax Parrocchia: 06.68 80 39 78
Tel. e fax Comunità: 06.68 74 28 5
E-mail:
santamariainportico@vicariatusurbis.org

Orari

Apertura della Chiesa
Dalle ore 7:00 alle 19:00
SANTE MESSE
Feriali: ore 7:30 e 18:30
Festivi: ore 7:30, 10:00, 12:00, 18:30
Giovedì 18:30 Adorazione e Vespri
Orari ufficio Parrocchiale
Tutti i giorni aperto dalle 10:00 alle 12:30, tranne il giovedì e i festivi

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua Email:
       
FaceBook Feed Youtube Twittericon-1

Template Design © Vicis Srl | All rights reserved.