Stampa questa pagina
Martedì, 03 Febbraio 2015 08:47

Zuppi per l’Anno della Vita Consacrata: “I Religiosi possono svegliare Roma”

Vota questo articolo
(0 Voti)
Vita-ConsacrataLa Vita Consacrata è stata ed è nella Chiesa la sentinella che prepara i tempi, che spiana la strada al Vangelo, che comprende la semplicità del vivere  secondo Dio nella complessità degli eventi. Cogliendo l’invito che Papa Francesco fa a tutti i consacrati e le consacrate di “svegliarsi”, il Vescovo Zuppi nel Vespro di Domenica 1 febbraio,  dedicato nella Chiesa di Campitelli, ai Religiosi della II Prefettura  della Diocesi di Roma, ha voluto raccogliere il grande patrimonio della vita consacrata che è il futuro della Chiesa. Occorre svegliarsi dal “grigiore” e dall’autoreferenzialità nella quale il segno della consacrazione a Cristo per mezzo dei Consigli evangelici rischia di cadere. E’ necessario  “alzare il nostro sguardo in alto e riconoscere in Maria la madre di Gesù, la nostra sicurezza così come hanno fatto tanti fondatori e fondatrici nel corso della storia,  uomini e donne “luminosi” che hanno risposto all’autenticità evangelica del carisma”.

2 febbraio 2015
Letto 557 volte