Stampa questa pagina
Giovedì, 09 Aprile 2015 19:16

Zuppi a Campitelli per la Pasqua: “L’amore arriva prima”

Vota questo articolo
(0 Voti)
zuppiLa celebrazione del mattino di Pasqua nella Chiesa di Campitelli è stata presieduta dal Vescovo Matteo Zuppi ausiliare di Roma per il Settore Centro e trasmessa in diretta nazionale su Rete quattro. Durante l’omelia ha ricordato come il volto del Risorto: “lo riconosciamo nel prossimo” e non possiamo più “guardarlo da spettatori”. Così, “il buio del sepolcro è enorme oggi in Kenya, dopo l’esplosione di violenza che ha barbaramente ucciso 148 ragazzi”. Con loro, ha proseguito don Matteo: “ricordiamo la passione dolorosa di tanti nostri fratello martiri, che continuano a credere, ad andare a Messa in condizioni di rischio, esposti alla bestemmia di chi li uccide violando il nome di Dio e tradendo la loro stessa religione”. Pasqua è “dunque lo spiraglio di luce che illumina queste tenebre, che ci fa infinitamente amati da Dio.

pdf  Omelia del Vescovo
Letto 1073 volte